OBBLIGO DEL TAPPO ROSSO?

Andare in basso

OBBLIGO DEL TAPPO ROSSO?

Messaggio Da Nemo il Mar Giu 23, 2009 11:50 am

Una delle problematiche relative alle ASG è quella legata alla questione del "tappo rosso" e della "volata rossa". Si sono, e si potrebbero, verificare casi in cui qualche giocatore si è visto sequestrare la propria arma proprio per la mancanza di tali contrassegni sull'ASG.
Analizzeremo brevemente quanto prevede in merito la legislazione italiana.
La
L n°110 del 18.04.1975 all'articolo 5 prevede che i giocattoli riproducenti armi non siano realizzati in modo da poterli trasformare in oggetti idonei all'offesa e che debbano avere l'estremità della canna parzialmente o totalmente occlusa da un ben visibile tappo rosso incorporato. Ad integrazione della L 110/75 sono arrivate la L n° 36 del 1990 e la Circolare n°559 del 31.10.1996.
La Circ. 559 richiamando la Sentenze della Corte di Cassazione n°1664 del 30.05.1994 e n°1911 del 02.06.1994, mette in evidenza come siano soggetti alla disciplina dettata per le cosiddette armi giocattolo, i congegni da sparo ad aria compressa per i quali sia stata ritenuta insussistente l'attitudine a recare offesa.


«Per giocattoli ha inoltre precisato la Cassazione, «devono intendersi non solo gli oggetti prodotti per l'infanzia ma anche tutti quelli che abbiano come funzione naturale quella di essere destinati al divertimento, ivi compresi quelli relativi alle attivìtà ludiche degli adulti, di tal che il tappo rosso destinato a distinguere le armi giocattolo da quelle vere va apposto anche ai modelli non destinati ai bambini».

La circolare pone in evidenza che il termine "incorporato" applicato nella 110/75 debba intendersi come «intimamente connesso», e pertanto non asportabile senza danno per la volata della soft-air.
Allo stesso tempo pero' rammenta la sentenza n. 3394, emessa dalla Suprema Corte a sezioni riunite il 6 marzo 1992, che dice:

Il semplice uso o porto fuori dalla propria abitazione di un giocattolo riproducente un'arma sprovvisto di tappo rosso non è previsto dalla legge come reato. L'uso o il porto fuori dalla propria abitazione di un tale giocattolo assume rilevanza penale soltanto se mediante esso si realizzi un diverso reato dei quale l'uso o il porto di un'arma rappresenti elemento costitutivo o circostanza aggravante”.

Il problema della C.559 è che si riferisce principalmente agli obblighi dei commercianti e non di chi deve poi trasportare la replica per cui si andava incontro a problemi di interpretazione.
La Cassazione Pen. sez. II,05/05/1993, n°4594 ha deliberato che:

"il semplice uso o porto fuori dalla propria abitazione di un giocattolo riproducente un'arma privo del tappo rosso assume rilevanza penale solo se mediante esso si realizzi un reato del quale l'uso o il porto di un'arma rappresenti elemento costitutivo o circostanza aggravante, dovendosi in tali casi ritenere la sussistenza del reato o dell'aggravante, ancorché si tratti di arma giocattolo. A carico, invece, di coloro che portino fuori dalla loro abitazione giocattoli riproducenti armi sprovvisti di tappo rosso non è più configurabile, per il semplice uso o porto, responsabilità penale, neppure in relazione agli artt. n°4 e 7 della L 895 del 1967, modificati dagli artt. 12 e 14 legge 497 del 1974, o allo art. 4 legge n.110 del 1975".
La Cass. Pen., sez. I, 04/12/1992,n° 11640: "A seguito dell'entrata in vigore della legge 21 febbraio 1990 n°36,non è più configurabile, a carico di coloro che portino fuori della propria abitazione armi giocattolo sprovviste di tappo rosso, responsabilità penale per semplice uso e porto, neppure in relazione agli artt. 4 e 7 legge 2 ottobre 1967, modificati dagli artt. 12 e 14 legge 14 ottobre 1974 n. 497, o all'art. 4 legge 18 aprile 1975 n.110".

Infine la Cass. pen., sez. I, 05/05/1992, n° 1141:
"La disposizione del comma sesto dell' art. 5 della legge n. 110/75, come sostituito dall 'art. 2 della legge n° 36 del 1990, individua,attraverso le condotte tipiche, i destinatari del precetto penalmente sanzionato nei soli fabbricanti e in coloro che pongono in commercio le armi giocattolo non rispondenti ai requisiti richiesti dalla legge. Ne consegue che l' inosservanza delle prescrizioni imposte integra reato proprio, non applicabile a persone diverse da quelle indicate, mentre non configura ipotesi di reato il semplice porto di arma giocattolo, a norma del settimo comma dello stesso art. 5".

La legge ci permetterebbe quindi di trasportare le nostre ASG senza il tappo rosso e la volata colorata di rosso ma, il fatto che cio' non costituisca un reato punibile, non implica che si potrebbero comunque passare dei guai...

Un agente di controllo (Poliziotto, Carabiniere, ecc...) che sconosca o interpreti in maniera differente tale normativa potrebbe comunque procedere al sequestro della nostra ASG ed alla denuncia del trasportatore. Anche se questo non comporterebbe poi nessuna condanna penale, potremmo aver così rovinato una piacevole domenica di gioco .

Cio' a cui si riduce la discussione è un fatto di buon senso: dovremmo sempre trasportare le nostre repliche con il tappo rosso con cui ci vengono fornite all'acquisto, magari tenendole ben riposte nella loro custodia, invece che esposte come trofei sul lunotto posteriore.


Ultima modifica di Nemo il Mar Giu 23, 2009 2:17 pm, modificato 1 volta
avatar
Nemo
Tenente
Tenente

Numero di messaggi : 4167
Età : 37
Localizzazione : Mirandola
Reputazione : 33
Data d'iscrizione : 22.11.07

Visualizza il profilo dell'utente http://tesori-sommersi.spaces.live.com/default.aspx

Tornare in alto Andare in basso

Re: OBBLIGO DEL TAPPO ROSSO?

Messaggio Da sam il Mar Giu 23, 2009 1:52 pm

quindi se io tengo le mie asg, all'interno delle loro custodie, anche se ce le ho nel baule della macchina, nel caso le forze dell'ordine mi facciano aprire il baule, e io dimostro che faccio parte ad un club sportivo, con tanto di giustificazioni, non incorro in ammende o sanzioni penali??, ne tantomeno in rotture di scatole??
avatar
sam
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2106
Età : 37
Localizzazione : medolla
Reputazione : 35
Data d'iscrizione : 05.03.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: OBBLIGO DEL TAPPO ROSSO?

Messaggio Da Mastro il Mar Giu 23, 2009 1:55 pm

no è il contrario ... La legge lascia "troppo" spazio all'interpretazione da parte delle forze dell'ordine quindi solo se hanno il tappo rosso non hai rotture di scatole.

"il fatto che cio' non costituisca un reato punibile non implica quello che si potrebbero comunque passare dei guai..."
avatar
Mastro
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3175
Età : 29
Localizzazione : Mirandola
Reputazione : 31
Data d'iscrizione : 16.11.07

Visualizza il profilo dell'utente http://patriots.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: OBBLIGO DEL TAPPO ROSSO?

Messaggio Da sam il Mar Giu 23, 2009 1:57 pm

però esistono asg, che al momento dell'acquisto non hanno il tappo rosso, non è fornito, in questo caso cosa si fa??
avatar
sam
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2106
Età : 37
Localizzazione : medolla
Reputazione : 35
Data d'iscrizione : 05.03.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: OBBLIGO DEL TAPPO ROSSO?

Messaggio Da Mastro il Mar Giu 23, 2009 2:02 pm

o lo chiedi al negoziante o le colori tu .. basta anche del nastro adesivo rosso ... giusto per il trasporto. Tanto al momento dell'utilizzo (in game) le forze dell'ordine sono informate dell'evento quindi nel caso dovessero passare sanno già di cosa si tratta!
avatar
Mastro
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3175
Età : 29
Localizzazione : Mirandola
Reputazione : 31
Data d'iscrizione : 16.11.07

Visualizza il profilo dell'utente http://patriots.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: OBBLIGO DEL TAPPO ROSSO?

Messaggio Da Nitro il Mar Giu 23, 2009 2:45 pm

basta anche un pezzo di nastro rosso di stoffa della dimensione della volata .. io uso quello
avatar
Nitro
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2140
Età : 27
Localizzazione : Poggio Rusco
Reputazione : 18
Data d'iscrizione : 24.03.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: OBBLIGO DEL TAPPO ROSSO?

Messaggio Da KAPPA il Mar Giu 23, 2009 3:38 pm

proporrei l'utilizzo di nastro rosso durante il trasporto x tutti i componenti del club cosi da rispettare la legge e mantenere alto il nome del club e dei giocatori che lo compongono Smile
avatar
KAPPA
Maggiore
Maggiore

Numero di messaggi : 908
Età : 27
Localizzazione : mirandola
Reputazione : 5
Data d'iscrizione : 12.11.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: OBBLIGO DEL TAPPO ROSSO?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum